Template di stampa: come aggiungerli ed utilizzarle nel software in cloud di prima nota cassa.


Buongiorno e benvenuti ai contenuti help di PrimaNota by  

Per prima cosa effettuiamo il login ed entriamo nella nostra area operativa.

Facciamo un click su "Amministrazione" (in alto) e selezioniamo la voce "Template di stampa"

 

Compare subito una schermata particolare, che ,in realtà, è esattamente l'elenco dei template di stampa inseriti. Per ovvie ragioni, al primo accesso la schermata sarà vuota perché non abbiamo ancora eseguito nessuna registrazione.

 

 

Inseriamo un nuovo "record" cliccando il pulsante "Nuovo", compare subito la schermata di profilazione nella quale andremo ad inserire i dati che vogliamo registrare.

 

E' tutto molto semplice: scegliamo un nome per il nostro template e lo digitiamo nel campo "Descrizione". Dopodiché selezioniamo una tipologia di documento alla quale associare quel template:

 

Possiamo inoltre scegliere di "flaggare" il quadratino di default nel caso usiamo più spesso quel tipo di template.

Infine possiamo importare un file col nostro template completo semplicemente "trascinandolo" nell'apposita sezione.

Dopodiché clicchiamo sul pulsante "Salva" ed il gioco è fatto.

N.B: se abbiamo diversi template da inserire possiamo cliccare sul pulsante "Salva e nuovo" per riaprire una nuova procedura di profilazione appena è stata salvata la precedente, e così via.

Qualora dovesse cambiare la situazione nessun problema, possiamo modificare e/o eliminare le registrazioni in essere cliccando sugli appositi pulsanti.

Per ritornare alla schermata iniziale possiamo cliccare il pulsante "Chiudi" in basso a destra oppure la "x" in alto a destra.

Ogni volta che stamperemo quel documento avremo prima la possibilità di scegliere il template di default od anche un altro, a seconda dei casi.

E' facile!


Assistenza, teleassistenza, e aggiornamenti del software gratis!

Richiedi ora la demo di prova (versione free per 30 giorni).

Non lavorare di più, lavora meglio!

Come inserire i reparti e come interfacciarli col magazzino sul software gestionale in cloud di prima nota cassa.


Buongiorno e benvenuti ai contenuti help di PrimaNota by  

Iniziamo eseguendo il Login nella nostra area riservata, clicchiamo sul pulsante "Magazzino" nel pannello in alto e successivamente sulla voce "Reparti"

Compare subito una schermata particolare, che ,in realtà, è esattamente l'elenco dei reparti o settori merceologici inseriti. Per ovvie ragioni, al primo accesso la schermata sarà vuota perché non abbiamo ancora eseguito nessuna registrazione.

 

Inseriamo un nuovo "record" cliccando il pulsante "Nuovo", in questo caso non compare nessuna schermata di profilazione, ma bensì si rendono disponibili i campi di digitazione sulla destra (nome e default) nei quale andremo ad inserire i dati che vogliamo registrare.

E' tutto molto semplice: inseriamo un numero a nostra scelta nel campo "Numero", dopodiché scegliamo un reparto o settore merceologico (Alimentari, Casalinghi, Reparto1 ecc ecc.) e lo digitiamo nel campo "Descrizione". Infine selezioniamo l'aliquota IVA corrispondente a quel reparto che abbiamo precedentemente inserito.

Possiamo inoltre scegliere di "flaggare" il quadratino di default nel caso che la merce che vendiamo/acquistiamo maggiormente sia appartenente a quel settore.

Dopodiché clicchiamo sul pulsante "Salva" ed il gioco è fatto.

Qualora dovesse cambiare la situazione nessun problema, possiamo modificare e/o eliminare le registrazioni in essere cliccando sugli appositi pulsanti.

In ogni nuovo movimento di magazzino o fattura che compiliamo avremo la possibilità di scegliere direttamente la descrizione della merce in oggetto.

 

E' facile!


Assistenza, teleassistenza, e aggiornamenti del software gratis!

Richiedi ora la demo di prova (versione free per 30 giorni).

Non lavorare di più, lavora meglio!

Come cambiare Password nel software in cloud di prima nota cassa.


Buongiorno e benvenuti ai contenuti help di PrimaNota by  

Per prima cosa effettuiamo il Login ed entriamo nella nostra area operativa.

In alto a sinistra, sul pannello principale, clicchiamo sul nostro nome e selezioniamo la voce "Cambio password", come da immagine

 

Compare subito la schermata principale nella quale inseriremo i dati che ci chiede il sistema per cambiare la chiave d'accesso, come ad esempio l'attuale password.

 

 

Per quale motivo dobbiamo inserire anche l'attuale (o vecchia) parola d'accesso? Capita spesso di doversi assentare dalla propria postazione per pochi secondi, lasciando i propri account in attivo, col pensiero che non si starà via a lungo, ed è proprio in questo modo che chiunque nelle vicinanze potrebbe avvicinarsi al pc e fare danni incalcolabili (in buona o cattiva fede). Per questo motivo riteniamo opportuno operare in sicurezza, soprattutto quando si tratta di questo tipo di dati.

Inseriamo quindi la parola d'ordine che abbiamo utilizzato per il login nel campo "Vecchia password", pensiamone a una nuova e dopo averla memorizzata la inseriamo nell'apposito campo, dopodiché, per sicurezza, onde evitare spiacevoli incidenti, riscriviamo la stessa identica password nel campo "Conferma nuova password".

N.B: per "riscriviamo" intendiamo "ridigitare" la password, evitiamo le funzioni di copia e incolla.

 

Per concludere la procedura basta cliccare sul pulsante "Applica modifiche" in basso a sinistra.

Qualora ci fossero dei problemi, come ad esempio la vecchia password incorretta, o la nuova che non coincide con la conferma, allora il sistema ci blocca con la seguente schermata

 

Nessun problema, cancelliamo le credenziali e riscriviamole con più attenzione, stando anche attenti di non aver premuto per sbaglio il tasto "Caps lock" (o BLOC MAIUSC).

N.B: per questioni di sicurezza e protezione dei propri dati, consigliamo vivamente di utilizzare una chiave di almeno 8 caratteri, minuscole e maiuscole, numeri e caratteri speciali (Es. "Mario.rossi86" oppure "01Francesca-Bianchi").

E' facile!


Assistenza, teleassistenza, e aggiornamenti del software gratis!

Richiedi ora la demo di prova (versione free per 30 giorni).

Non lavorare di più, lavora meglio!

Unità di misura: come aggiungerle ed utilizzarle nel software in cloud di prima nota cassa.


Buongiorno e benvenuti ai contenuti help di PrimaNota by  

Effettuiamo il Login ed entriamo nella nostra area operativa.

Facciamo un click su "Magazzino" (in alto) e selezioniamo la voce "Unità di misura"

 

Compare subito una schermata particolare, che ,in realtà, è esattamente l'elenco delle unità di misura inserite. Per ovvie ragioni, al primo accesso la schermata sarà vuota perché non abbiamo ancora eseguito nessuna registrazione.

 

Inseriamo un nuovo "record" cliccando il pulsante "Nuova", in questo caso non compare nessuna schermata di profilazione, ma bensì si rendono disponibili i campi di digitazione sulla destra (nome e default) nei quale andremo ad inserire i dati che vogliamo registrare.

E' tutto molto semplice: scegliamo una unità di misura (grammi, kili, litri, confezioni, pezzi, ecc ecc.) e la digitiamo nel campo "Nome". Possiamo inoltre scegliere di "flaggare" il quadratino di default nel caso la merce che vendiamo/acquistiamo è quantificata maggiormente o totalmente in quel modo.

Dopodiché clicchiamo sul pulsante "Salva" ed il gioco è fatto.

Qualora dovesse cambiare la situazione nessun problema, possiamo modificare e/o eliminare le registrazioni in essere cliccando sugli appositi pulsanti.

In ogni nuovo movimento di magazzino o fattura che compiliamo avremo la possibilità di scegliere la maniera migliore per quantificare la merce in oggetto.

 

E' facile!


Assistenza, teleassistenza, e aggiornamenti del software gratis!

Richiedi ora la demo di prova (versione free per 30 giorni).

Non lavorare di più, lavora meglio!

Come controllare il saldo delle movimentazioni di denaro e come si affina la ricerca sul software gestionale in cloud di prima nota cassa.


Buongiorno e benvenuti ai contenuti help di PrimaNota by  

In questa sessione ci occuperemo di illustrare la funzione "Saldo".

Iniziamo eseguendo il Login nella nostra area riservata, clicchiamo sul pulsante "Prima nota" nel pannello in alto e successivamente sulla voce "Saldo"

 

Compare subito una schermata particolare, che ,in realtà, è esattamente l'elenco delle movimentazioni di denaro inseriti. Per ovvie ragioni, al primo accesso la schermata sarà vuota perché non abbiamo ancora eseguito nessuna registrazione.

 

Una volta effettuati dei pagamenti o degli incassi, sia su una cassa che su una banca, allora avremo un quadro ben distinto nel quale possiamo eventualmente affinare la ricerca per data, o fonte. Segue un esempio:

 

 

Per prima cosa selezioniamo la fonte delle movimentazioni, che può essere la cassa contanti, oppure una banca in particolare tra quelle inserite precedentemente.

Subito dopo andremo a selezionare un arco temporale di controllo del saldo, specificando la data di inizio e di fine (giorno/mese/anno).

Dopodiché clicchiamo il pulsante 

Compare nella schermata tutto l'elenco nel dettaglio dei movimenti di cassa o banca relativi al periodo di tempo dai noi scelto.

Il saldo di tutti questi movimenti è situato in basso a destra

 

E' inoltre possibile stampare l'elenco cliccando direttamente il tasto "stampante" in basso a sinistra oppure per chiudere la videata possiamo cliccare il pulsante "Chiudi" sempre in basso a sinistra oppure sulla "x" in alto a destra.

E' facile!


Assistenza, teleassistenza, e aggiornamenti del software gratis!

Richiedi ora la demo di prova (versione free per 30 giorni).

Non lavorare di più, lavora meglio!

Come controllare i pagamenti e come si affina la ricerca sul software gestionale in cloud di prima nota cassa.


Buongiorno e benvenuti ai contenuti help di PrimaNota by  

In questa sessione ci occuperemo di illustrare la funzione "Pagamenti".

Iniziamo eseguendo il Login nella nostra area riservata, clicchiamo sul pulsante "Prima nota" nel pannello in alto e successivamente sulla voce "Pagamenti"

Compare subito una schermata particolare, che ,in realtà, è esattamente l'elenco delle movimentazioni di pagamento. Per ovvie ragioni, al primo accesso la schermata sarà vuota perché non abbiamo ancora eseguito nessuna registrazione.

 

Una volta effettuati dei pagamenti o degli incassi, allora avremo un quadro ben distinto nel quale possiamo eventualmente affinare la ricerca per data, azienda, entrate e/o uscite, saldate e/o non saldate. Segue un esempio:

 

Per prima cosa possiamo digitare il nome dell'azienda o parte di esso nel campo ricerca: qualora non inseriamo niente il sistema ci propone tutte le aziende contemporaneamente.

Subito dopo andremo a selezionare un arco temporale di controllo dei pagamenti, specificando la data di inizio e di fine (giorno/mese/anno).

Dopodiché clicchiamo il pulsante 

Compare nella schermata tutto l'elenco nel dettaglio dei pagamenti relativi al periodo di tempo dai noi scelto.

Se vogliamo affinare la ricerca basta selezionare se visualizzare solo le entrate o solo le uscite (o anche entrambe) selezionando la voce relativa nel campo "Entrate/uscite".

Stesso procedimento è valido per visualizzare se i pagamenti inseriti sono stati effettivamente saldati o no, selezionando le voci relative nel campo "Saldato/non saldato.

La somma di tutti questi pagamenti è situata in basso a destra, mentre invece in basso a sinistra son presenti dei pulsanti a forma di freccia che ci permettono eventualmente di spostarci da una pagina all'altra dell'elenco.

 

E' inoltre possibile stampare l'elenco cliccando direttamente il tasto "stampa elenco" oppure per inviare la lista via mail basta cliccare sul pulsante apposti.

Per chiudere la videata andiamo col cursore del mouse in alto a sinistra e clicchiamo la "x" che si trova in alto a destra della cartella "Pagamenti" a fianco di "Start".

E' facile!


Assistenza, teleassistenza, e aggiornamenti del software gratis!

Richiedi ora la demo di prova (versione free per 30 giorni).

Non lavorare di più, lavora meglio!

ImpresaCloud

ImpresaCloud

Laboratorio di informatica e di elettronica

Cerchi informazioni sulle riparazioni in laboratorio? Hai qualche curiosità riguardo la riparazione di qualche scheda elettronica in particolare? Nella sezione Riparazioni del nostro Blog troverai moltissime informazioni utili e curiosità riguardanti il mondo dell'informatica e dell'elettronica.

 

Software gestionali

Nel nostro Blog troverai gratis tante informazioni utili riguardo i nostri software gestionali, guide passo-passo per l'utilizzo dei programmi, suggerimenti e aiuto.

 

Sistemistica informatica

Nel Blog Sistemistica troverai interessanti articoli scritti dal nostro team riguardanti il mondo di BSD, Linux, e dei Server Windows. Tutorial, best-practices, e tanto altro.

 

Notizie

Notizie interessanti riguardanti l'elettronica e l'informatica.