Con l'inizio del nuovo anno PrimaNota introduce tante novità e un nuovo piano denominato nuovo piano dei conti, con super-funzioni aggiuntive pensate per le aziende più esigenti.

Di quali news stiamo parlando?

Lo spiegheremo nel corso di questo articolo. 

Se hai un'azienda che effettua molti movimenti economici e registra svariate operazioni patrimoniali, saprai che non è semplice predisporre e gestire un'adeguata reportistica.

Nella nuova release di PrimaNota è implementato l'inserimento automatizzato e la sincronizzazione tra dati derivanti dalla gestione e software gestionale, per creare appunto il piano dei conti.

Per aziende che tengono la contabilità automatizzata la codifica dei conti assume particolare importanza in quanto i conti da addebitare o da accreditare si indicano all'elaboratore elettronico digitando in tastiera non il loro titolo ma il loro codice.
Il piano dei conti varia da azienda a azienda in quanto può essere liberamente stabilito da ciascun imprenditore. Ciò non toglie che esso debba essere predisposto tenendo conto delle informazioni che la contabilità deve fornire:
 - per la redazione del bilancio d'esercizio;
 - per la dichiarazione fiscale dei redditi.

Per comprendere meglio queste dinamiche occorre spendere due parole sulla contabilizzazione dei processi.


Il quadro dei conti si articola su diversi livelli dalla sintesi all'analisi: classi, raggruppamenti, conti di mastro, conti analitici.

      Esempio:
        
      Classe                                      IMMOBILIZZAZIONI
      Raggruppamento                     Immobilizzazioni materiali
      Conto di mastro                       Fabbricati
      Sottoconto                               Autorimesse
      
 

I conti elencati e illustrati nel piano dei conti vengono identificati, oltre che con la loro denominazione, anche con un codice che consente il richiamo automatico alla denominazione e facilita sia i collegamenti tra scritture cronologiche (giornale in P.D.) e sistematiche (mastro) sia le totalizzazioni in sede di redazione delle situazioni contabili. 

Nel quadro dei conti il codice è formato da due gruppi di cifre:
 - il primo gruppo indica il codice attribuito alla macroclasse;
 - il secondo gruppo indica il codice attribuito al conto all'interno della macroclasse di appartenenza.
      
Consideriamo ad esempio, una parte del quadro dei conti:
            
      02.         IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI
      02.01     Fabbricati 
      02.02     Impianti e macchinari
      02.03     Attrezzature commerciali
      02.04     Macchine d'ufficio
      02.05     Arredamento
      02.06     Automezzi
         
Per esempio, il conto di mastro Fabbricati è identificato dal codice 02.01, in quanto è il conto codificato come 1 all'interno della macroclasse 2.
La numerazione dei conti deve consentire con facilità l'inserimento di nuovi conti nel sistema senza cambiare i codici attribuiti ai conti preesistenti.

Cosa aspetti, prova subito la demo gratuita di PrimaNota.


ImpresaCloud

ImpresaCloud

Laboratorio di informatica e di elettronica

Cerchi informazioni sulle riparazioni in laboratorio? Hai qualche curiosità riguardo la riparazione di qualche scheda elettronica in particolare? Nella sezione Riparazioni del nostro Blog troverai moltissime informazioni utili e curiosità riguardanti il mondo dell'informatica e dell'elettronica.

 

Software gestionali

Nel nostro Blog troverai gratis tante informazioni utili riguardo i nostri software gestionali, guide passo-passo per l'utilizzo dei programmi, suggerimenti e aiuto.

 

Sistemistica informatica

Nel Blog Sistemistica troverai interessanti articoli scritti dal nostro team riguardanti il mondo di BSD, Linux, e dei Server Windows. Tutorial, best-practices, e tanto altro.

 

Notizie

Notizie interessanti riguardanti l'elettronica e l'informatica.